SOSTENIBILITÀ · UTILIZZO

L’alluminio in cucina: istruzioni per l’uso contro le fake news

29 Aprile • Le risposte di CUKI



La nostra azienda, leader in Italia nei prodotti per la conservazione degli alimenti, è da sempre vicina ai propri consumatori con prodotti di altissima qualità, che garantiscono il massimo delle prestazioni in sicurezza. Da tempo sono state diffuse in rete notizie infondate riguardo l’utilizzo in cucina di fogli e contenitori d’alluminio; per questa ragione ci sentiamo in dovere di fare chiarezza su questo tema, col supporto di dati scientifici.
 
L’alluminio: completamente naturale, completamente sostenibile!
 
L’alluminio è un elemento naturale, terzo tra gli elementi più diffusi al mondo e il primo tra i metalli, normalmente presente nell’ambiente e nei cibi che mangiamo tutti i giorni come ad esempio cereali, spinaci, caffè, cioccolato, tè.[1]
 
L’Autorità europea per la sicurezza alimentare (European Food Safety Authority - EFSA) con sede a Parma, in uno studio specifico[2] ha definito una dose tollerabile settimanale (TWI) di alluminio pari a 1 mg/kg  a settimana, significa quindi che, ad esempio, un adulto di 70 kg può assumere 70 mg di alluminio/settimana.
 
L’alluminio è inoltre una materia prima sostenibile e riciclabile all’infinito, la cui filiera di raccolta gestita dal Consorzio (CiAl) raggiunge in Italia 47.800 tonnellate, pari al 68,6% dell’alluminio immesso nel mercato.
 
Si tratta di un contributo importante alla soluzione delle problematiche di smaltimento e di riduzione delle emissioni, praticando quei principi di sostenibilità ambientale ed efficienza energetica che oggi sono alla base del buon comportamento dei cittadini.

 

 

Anche la scienza promuove l’alluminio in cucina
 
Oggi l’alluminio, grazie alle sue caratteristiche di versatilità, trova largo impiego nel settore alimentare per la realizzazione di imballaggi e recipienti destinati a venire in contatto con gli alimenti (pentole, carta stagnola, vaschette monouso, caffettiere, lattine, capsule per il caffè). Questa diffusione di massa ha naturalmente favorito il proliferare di ricerche a tutela e garanzia del consumatore.
 
Si può usare l’alluminio in cucina?
Lo studio pubblicato nel 2014 da R. Bonacina e C. Sinagra[3] ha come obiettivo misurare la quantità di alluminio già presente nei diversi alimenti e quella rilasciata dal packaging, per verificarne l’effettiva sicurezza nell’utilizzo in cucina.
È stata ipotizzata una dieta di ben 4.500 kcal/giorno costituita da cibi tutti cucinati e conservati esclusivamente in alluminio.
Tale ipotesi, ovviamente estrema, arrivò alla conclusione che in una settimana la migrazione totale fosse pari a 5,7 mg, su una quantità tollerata di 70 mg per un uomo di 70 kg.
La ricerca scientifica ha dunque dimostrato che la cessione di alcune particelle avviene in quantità infinitesimali quando l’alluminio è a contatto con cibi fortemente acidi o fortemente salati. Per gli altri alimenti, il fenomeno potrebbe presentarsi solo se conservato a temperature non refrigerate per più di 24 ore, come ricordato su tutti i packaging Cuki.
 
Di questa frazione irrilevante, più del 95% viene smaltita dal nostro corpo per via renale.[4]-[5]
 
L’alluminio in cucina è sicuro?
È quindi scientificamente provato che il consumo di alimenti adeguatamente conservati e cucinati in carta stagnola e vaschette d’alluminio non costituisce un rischio per la salute del consumatore e, al contrario, l’alluminio viene indicato tra i materiali più adatti all’utilizzo alimentare per praticità, igiene e sicurez­za[6].
 



 
Conclusioni e raccomandazioni di Cuki
 
Tra gli oggetti utilizzati da milioni di persone per cucinare, preservare la freschezza dei cibi e migliorare la loro conservazione, le vaschette di alluminio e la carta stagnola (in alcune regioni anche detta carta argentata) sono, grazie alle loro qualità uniche, quelli di maggior consumo. Gli studi scientifici hanno ampiamente dimostrato che l’alluminio in cucina è sicuro e, come per qualsiasi prodotto, è importante seguire le poche e semplici regole illustrate in ogni confezione Cuki in cui, tra le altre utili indicazioni, si specifica di non impiegarlo con alimenti fortemente acidi e fortemente salati.
 
I prodotti in alluminio Cuki hanno proprietà protettive di effetto barriera all’ossigeno, alla luce e al vapore acqueo. Il loro utilizzo contribuisce in modo determinante a ridurre lo spreco di cibo dovuto alla cattiva conservazione, favorendo quel processo di economia circolare fondamentale per la cura del nostro pianeta. L’alluminio è un materiale riciclabile  e il suo utilizzo è una pratica che fa bene all’ambiente, mettendo al centro lo sviluppo sostenibile e il rispetto della natura.
 
[2] Safety of Aluminium from dietary intake: Scientific Opinion of the Panel on Food Additives, Flavourings, Processing Aids and Food Contact Materials (AFC) pubblicato su EFSA Journal 2008 754, 1.34; http://www.salute.gov.it/imgs/C_17_pubblicazioni_2608_allegato.pdf;
 
[4] C. Sinagra, A. Castelli, F. Petti – Alluminio in cucina: igiene e qualità – Alluminio e Leghe – Settembre 1993;
[5] Costantini S, Giordano R, ed. Giornata di studio sulla tossicità dell’alluminio nella dialisi renale. Atti del convegno tenuto presso l’Istituto Superiore di Sanità, Roma, 10 settembre 1985. Roma: Istituto Superiore di Sanità; 1986. (Rapporti ISTISAN 86/03).
[6] vedi nota 3

I prodotti correlati

ALLUMINIO

Le caratteristiche di questo particolare alluminio ne garantiscono un'elevata resistenza e la massima avvolgenza intorno ai tuoi cibi, anche in caso di ripetute aperture e chiusure.

VASCHETTE IN ALLUMINIO
CON COPERCHIO

Le Vaschette Cuki in alluminio con coperchio ti garantiscono un’elevata resistenza e tenuta per una cottura ottimale, rapida e omogenea dei tuoi cibi. Grazie al coperchio, proteggono i cibi dal disseccamento, dall’irrancidimento ed evitano la trasmissione degli odori tra un cibo e l’altro.

ALLUMINIO
PLUS

La speciale lega in alluminio Alustrong, frutto di 50 anni di esperienza e di ricerca nella conservazione del cibo, è stata ulteriormente migliorata. Grazie alla sua speciale trama goffrata, l'alluminio è ancora più resistente e avvolge meglio i cibi.

ALLUMINIO
100% RICICLATO

Il rotolo di alluminio viene prodotto con un alluminio riciclato al 100% ed è a sua volta riciclabile al 100%.
Il riciclo dell’allumino permette di risparmiare il 95% dell’energia necessaria per produrlo dalla materia prima.

VASCHETTE IN ALLUMINO

Le Vaschette Cuki Alluminio Doppia Forza sono realizzate in alluminio a spessore maggiorato per offrirti un'elevata consistenza e tenuta.
Sono indicate per la conservazione dei tuoi cibi, per la cottura e il riscaldamento nel forno o come piatti da portata per servire a tavola.

VASCHETTE ULTRA-FORZA
IN ALLUMINIO

Più rigide, più lisce, più resistenti, e con un nuovo design che le rende uniche: le Vaschette Cuki Alluminio Ultra-Forza sono il partner perfetto per la tua creatività in cucina.  Potrai contare su una cottura sempre ottimale, veloce e omogenea, sfruttando al massimo le qualità del prodotto.

TEGLIE EXTRA
IN ALLUMINIO

Le Teglie Extra Cuki sono realizzate con una particolare tecnologia di produzione innovativa e in alluminio a spessore maggiorato, per assicurare una eccezionale consistenza e tenuta del contenitore oltre a una cottura ottimale dei cibi.

VASSOI IN
ALLUMINIO

Per presentare i tuoi piatti in occasioni speciali, con praticità ma senza rinunciare allo stile, ecco Cuki Vassoi in alluminio, partner ideali per i tuoi buffet, aperitivi e cocktail party.

VASSOI ULTRA-FORZA
IN ALLUMINIO

Più rigidi, più lisci, più resistenti, e con un nuovo design che li rende unici: i Vassoi Cuki Alluminio Ultra-Forza con manici sono il partner perfetto per la tua creatività in cucina.